Come Monitorare L'andamento Dell'attività Commerciale

Come Monitorare L'andamento Dell'attività Commerciale

Quanti preventivi hai realizzato lo scorso mese? Quanti di questi sono andati a buon fine e quanti, invece, sono stati declinati? Conosci il valore totale di tutti i preventivi che hai realizzato?

Se tutte queste domande ti stanno mettendo in difficoltà perché pensi di non avere dati a sufficienza, allora continua a leggere: abbiamo alcuni consigli per te.

L’IMPORTANZA DELL’ANALISI DATI

Facciamo un passo indietro. Perché sono così importanti i dati relativi al monitoraggio l’andamento dei preventivi?

Le motivazioni possono essere molteplici a seconda della funzione ricoperta in azienda.
Per la direzione rappresenta un termometro sul buon funzionamento del reparto commerciale, oltre che una previsione sullo sviluppo aziendale futuro.
Per un commerciale o un agente rappresenta, invece, una strategia per comprendere l’efficacia della propria strategia di vendita, oltre che un’efficace strumento per aumentare il tasso di chiusura delle trattive.

DI CHE COSA HO BISOGNO PER INIZIARE AD ANALIZZARE L’ANDAMENTO VENDITE?

Eccoci con alcuni suggerimenti pratici per partire fin da subito ad analizzare l’andamento delle offerte commerciali.

Tieni un archivio unico delle offerte

Che in azienda facciate i preventivi in Excel, Word, via mail o tramite il gestionale, è importante che tutto confluisca in un unico archivio in un cui poter tracciare:

  • progressivo offerta
  • data di creazione
  • stato della trattativa
  • persona che ha elaborato l’offerta
  • valore economico
  • cliente.

Monitora anche le revisioni

Ti capita spesso di dover gestire le revisioni di offerta? Ricordati che ogni revisione del preventivo va tracciata, senza sovrascrivere il documento originale.

Si tratta, infatti, di un dato parecchio utile da poter analizzare in relazione al cliente e al tasso di conversione dell’offerta in ordine.

Determina uno stato di avanzamento della trattiva

Dopo che hai inviato un’offerta, registri anche l’esito della stessa? Dove monitori quanti preventivi sono ancora pendenti, quanti confermati e quanti declinati?

Se non lo stai ancora facendo, ti stai perdendo una mole di informazioni davvero importanti e probabilmente anche la possibilità di poter concludere qualche trattativa in più.

QUESTA E’ LA COSA PIU’ IMPORTANTE PER MONITORARE L’ANDAMENTO DEL REPARTO COMMERCIALE

Che tu sia da solo nella gestione commerciale dell’azienda o che tu debba collaborare con un team numeroso, c’è uno strumento che ti permette di fare quanto descritto sopra senza aumentare la tua mole di lavoro quotidiana: il CRM (Customer Relationship Management).

Con una piattaforma di CRM queste informazioni ti verranno restituite automaticamente all’inserimento di un’offerta. Lo sappiamo cosa stai pensando: ma io non voglio utilizzare un sistema rigido per l’elaborazione dei preventivi.

Per questo nasce NetManager, che ti da la possibilità di continuare a fare le tue offerte via mail garantendoti però:

  • un archivio unico e condiviso delle offerte per la consultazione, il monitoraggio della quantità e del valore economico
  • un registro aggiornato delle revisioni di preventivo
  • un sistema di promemoria automatico su tutte le offerte in latenza, sia lato utente sia lato cliente
  • il tracciamento dello stato della trattativa, se acquisita o fallita
  • il monitoraggio delle offerte elaborate per commerciale/agente, con il relativo valore economico, per mese ed anno
  • la consultazione del numero di preventivi elaborati, tracciando anche quanti di questi si sono trasformati in ordini.

Pensa alla quantità di dati che potresti avere a disposizione in un clic, senza cambiare la tua operatività quotidiana.

Se vuoi vedere un esempio di questo monitoraggio in NetManager, inviaci ora un messaggio WhatsApp senza impegno: potremo mostrarti come iniziare il monitoraggio commerciale automatico subito.