Profilare i Contatti: Come Conquistare il Tuo Pubblico Ricordandoti Chi è

Profilare i Contatti: Come Conquistare il Tuo Pubblico Ricordandoti Chi è

Ti è mai successo di presentarti ad una persona in ambito lavorativo, parlarle un pò di te e reincontrandola a distanza di tempo, rimanere sbalordito perché si ricordava il tuo nome e anche le cose che le avevi raccontato quella volta? Le sensazioni che hai provato sono state probabilmente, in ordine, sorpresa e spaesamento. Poi, probabilmente, ti chi sei chiesto come abbia fatto a ricordarsi tutte quelle informazioni, dopo un anno e dopo un solo incontro. Non è magia, è profilazione contatti e può tornare utile anche a te!

Identifica i bisogni dei clienti ancor prima che sorgano

Profilare significa conoscere alcune notizie base della persona con cui entriamo in contatto. Questi dati non ci sono solo utili per arricchire il nostro patrimonio dati clienti, ma sono altresì fondamentali per un’analisi marketing dei bisogni. L’obiettivo è quello di capire perché quella persona si è rivolta a te ancor prima che ti palesi il suo bisogno. Questo significa avere una strategia di acquisizione clienti vincente e si riflette sulla produttività e sul fatturato della tua azienda.

Cosa devi sapere sui tuoi clienti

Il cliente è come un libro aperto: sei tu che devi capire quali informazioni ti interessano per portare avanti la relazione e far sì che egli si avvicini sempre di più verso la fase di acquisto. Devi quindi in partenza avere ben chiari i filtri che andrai ad applicare quando ti relazionarai col tuo prossimo lead e quali sono i dati di cui vorrai tenere traccia nel tempo. Potremmo suddividere queste informazioni in diversi livelli di profilazione, ognuno dei quali porta a conoscere sempre più in profondità l’interlocutore:

  1. dati anagrafici
  2. dati geografici
  3. bisogni
  4. desideri.

Dove registrare i potenziali clienti?

I sistemi di acquisizione clienti sono cambiati e c’è bisogno di rivoluzionare anche i metodi per registrare i dati. Avere un raccoglitore con tutti i bigliettini da visita dei potenziali clienti, tenere una rubrica cartacea oppure aggiornare un file Excel non è una buona strategia di raccolta e profilazione clienti (leggi qui perché).

La soluzione migliore disponibile sul mercato è il CRM (Costumer Relationship Management), un’applicazione informatica in grado di registrare tutti gli scambi che intervengono tra te e i tuoi contatti, tracciare ogni fase della negoziazione, tenere monitorate scadenze e tempistiche.

Le soluzioni di CRM disponibili sono numerose, tuttavia molte si limitano alla sola profilazione.
NetManager si spinge, invece, oltre dando la possibilità di applicare una serie di filtri nella profilazione definendo ad esempio che ruolo riveste il contatto nell’azienda, se ha ruolo decisionale, se può essere il nostro riferimento e se ci sono azioni in sospeso (es. una telefonata o una mail). NetManager è molto più di un CRM!

NetManager fa per te se…

Sei arrivato nella lettura fino a qui; hai capito che non basta raccogliere dati casualmente, che è importante lo strumento che usi per catalogare le informazioni e che non tutti i CRM sono uguali. Quindi ti starai chiedendo “NetManager fa per me?”.

Se desideri:

  • agganciare e gestire i tuoi potenziali clienti lavorando in team con la forza vendita
  • tracciare TUTTE le interazioni con i clienti, dal primo contatto al preventivo fino al DDT
  • dotare l’azienda di un processo di inserimento dati allineato tra i vari collaboratori, evitando perdite dati e modulando l’accesso in base al ruolo ricoperto
  • fare business ovunque, senza necessariamente accedere al tuo computer aziendale
  • raccontare attraverso i dati la storia e l’andamento dell’azienda, rendendoli disponibili anche ai futuri collaboratori.

Se hai risposto "sì" ad almeno una di queste affermazioni, allora NetManager può essere un valido aiuto per la tua professione. Siamo a disposizione per approfondire queste ed altre funzionalità in una chiacchierata senza impegno, contattaci.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Geolocalizzazione dei Clienti: la Profilazione Avanzata

  • mercoledì 7 ottobre 2020 mercoledì 7 ottobre 2020

Riuscire a geolocalizzare i propri clienti dovrebbe essere una priorità degli agenti di commercio e un CRM dovrebbe poter garantire questa possibilità. Se poi si anche la necessità di inserire della documentazione relativa al contatto e di verificare in pochi secondi lo stato della trattiva con il cliente, un software gestionale con geolocalizzazione è la soluzione. Leggi perché nell'articolo.